Progetto generale Fiumara d'Arte
2004-2005
Realizzazione
del Museo fotografico all'aperto di Librino
2003-2004
2002
Un chilometro
di tela per Librino
2001


1ª Edizione
Casa degli Artisti

2ª Ed. Casa dei Poeti
3ª Ed. EXTRAordinario

Piano di zona
I quartieri
Istituzioni
Emergenze
500 Spot per Librino.... E' Tempo di Poesia
PROGETTO

ideato da Antonio Presti - prodotto da Fiumara d'Arte in collaborazione con Antenna Sicilia e Telecolor di Catania e Telegiornale di Sicilia (TGS) di Palermo.

Un ambizioso progetto è diventato realtà: il rilancio culturale, attraverso la poesia e la pubblicità, del quartiere di Librino a Catania e di tutte le realtà disagiate delle città contemporanee.
La realizzazione di una idea innovativa è stata possibile grazie anche alla collaborazione delle principali emittenti televisive regionali, Antenna Sicilia e Telecolor di Catania e Telegiornale di Sicilia (TGS) di Palermo, che hanno offerto, all'interno dei loro palinsesti, spazi pubblicitari, negli orari di maggiore ascolto, a titolo completamente gratuito.

L'Associazione Fiumara d'Arte, nell'ambito del progetto TerzOcchio Meridiani di Luce rivolto al quartiere di Librino, sta realizzando 500 spot per promuovere l'immagine del quartiere. 150 di questi hanno per protagonisti i maggiori poeti italiani che recitano alcuni versi delle loro opere, il resto sono ideati e interpretati dagli alunni delle scuole di Librino e dagli abitanti del quartiere. Importante l'apporto dei docenti delle scuole partecipanti che hanno selezionato alcune aree tematiche di interesse per la vita del quartiere, invitando gli alunni ad inventare degli spot a tema.
Le riprese sono curate dalla troupe di Fiumara d'Arte con la direzione artistica di Fedora Sasso.
La produzione del progetto resterà aperta sino alla fine di febbraio 2004, un work in progress a cui sono invitati a partecipare altri professionisti oltre a quelli gia impegnati: registi, giornalisti, artisti, operatori della comunicazione e video maker.


OBIETTIVI


L'iniziativa 500 Spot per Librino punta a valorizzare e a promuovere l'identità del quartiere attraverso gli spot pubblicitari che saranno realizzati dagli alunni delle scuole di Librino.
Nell'ambito di un progetto didattico, concordato con gli Istituti che partecipano all'iniziativa 500 Spot per Librino, gli alunni studieranno il linguaggio della comunicazione di massa per lanciare attraverso i media il loro messaggio a tutta la Sicilia: Librino è Bello.
Partendo da questa consapevolezza si intende raggiungere i seguenti obiettivi:

a) dare voce al quartiere per manifestare e affermare il diritto alla piena cittadinanza,
b) recuperare la memoria storica del quartiere ed esaltarne gli aspetti meno conosciuti,
c) denunciare l'indifferenza della polis nei confronti del quartiere.


STRUTTURAZIONE E SVOLGIMENTO DEL PROGETTO

L'iniziativa 500 Spot per Librino si articola in due fasi:

La scuola pro-muove Librino. 5000 alunni delle sette scuole del quartiere scriveranno e realizzeranno, con la troupe televisiva dell'Associazione Fiumara d'Arte, 500 spot pubblicitari per valorizzare e far conoscere Librino;

Librino pro-motore di poesia. 150 poeti nazionali realizzeranno altrettanti spot leggendo una poesia e ringraziando il quartiere di Librino per aver dato loro la possibilità di divulgare i propri versi attraverso il mezzo televisivo.

Nell'ambito delle fasi previste, il progetto si sviluppa attraverso i seguenti punti:

La scuola pro-muove Librino

1.Il ruolo della pubblicità
2.La nuova immagine di Librino
3.Censimento di Librino per affermare l'identità del quartiere
4.La scuola protagonista
5.Collaboratori e consulenti
6.Realizzazione e messa in onda degli spot



1. Il ruolo della pubblicità

In una società mediatica che ha scelto come valore l'apparire piuttosto che l'Essere, la pubblicità è diventata ambasciatrice di messaggi spesso effimeri e fuorvianti, che condizionano le idee, le abitudini, lo stile di vita degli utenti-consumatori, riducendone la facoltà di scelta e la libertà di azione. Il bombardamento pubblicitario, infatti, riesce ad imporre nella società odierna costumi, atteggiamenti e modi di dire.
L'unico modo per ri-affermare la propria esistenza, oggi, è "farsi" pubblicità, non soltanto nel tradizionale significato di promuovere un prodotto, ma anche nel senso di entrare dentro la pubblicità e, per una volta, ribaltare il rapporto essere/apparire ristabilendo la priorità dell'Essere e ri-affermando la vera bellezza.
Per raggiungere questo obiettivo l'Associazione Fiumara d'Arte intende utilizzare lo strumento di comunicazione più potente e pervasivo: la pubblicità, e metterla al servizio della Cultura per rilanciare l'immagine di Librino non più come quartiere periferico e disagiato, ma come centro propulsore di Cultura per la città di Catania.
I bambini di Librino, conduttori di Bellezza, diventano protagonisti di 500 spot pubblicitari, non per rivendicare qualcosa ma per ri-affermare la propria esistenza e restituire al quartiere quell'identità e quella dignità che gli è stata negata.
Questa volta il messaggio lanciato dalla pubblicità è positivo e veritiero, autenticato dalla purezza dei bambini di Librino.




2. La nuova immagine di Librino

L'Associazione Fiumara d'Arte, nell'ambito dell'attività culturale ed etica rivolta alla città di Catania, ha scelto di promuovere l'arte e la cultura nel quartiere di Librino, non solo in vista della prossima realizzazione di un museo all'aperto di sculture, fotografie, video, etc., ma anche per far acquisire agli abitanti del quartiere la consapevolezza dell'Essere Bello.
Il progetto 500 spot per Librino intende affermare l'identità del quartiere e recuperarne, da una parte la memoria storica (la presenza della famiglia nobiliare dei Moncada, il borgo di Librino vecchio, le masserie, le antiche trazzere, etc.), dall'altra il ruolo di città contemporanea a misura d'uomo (i moderni condomini, i grandi viali alberati, le aiuole e le aree verdi, le attività commerciali, le attività ricreative e culturali, etc.).

3. Censimento di Librino per affermare l'identità del quartiere
Per conoscere meglio il quartiere, al fine di promuoverne l'immagine negli spot pubblicitari, è stato realizzato un censimento di tutte le strade, i condomini, le aree verdi, le chiese, le scuole, le istituzioni, le antiche masserie, le attività commerciali, culturali e ricreative. Il risultato di questa indagine, condotta dall'Associazione Fiumara d'Arte, sarà consegnato alle scuole di Librino e costituirà la base per l'ideazione e la realizzazione degli spot.
Il censimento costituirà altresì un mezzo per conoscere gli eventuali disagi o i disservizi patiti dagli abitanti del quartiere, e denunciarli attraverso gli spot pubblicitari. In questo caso l'obiettivo degli spot è di sollecitare le autorità competenti a non abbandonare il quartiere e/o di sensibilizzare gli abitanti ad essere conduttori di Bellezza e di civiltà. Gli "spot-denuncia" resteranno comunque sempre minoritari rispetto al numero complessivo previsto e all'intera economia del progetto.



4. La scuola protagonista
Per raggiungere l'obiettivo di promuovere il quartiere di Librino attraverso la pubblicità sono state coinvolte nell'iniziativa tutte le scuole che operano nel territorio. I 5000 alunni di Librino, che hanno partecipato alle precedenti fasi del progetto TerzOcchio, realizzeranno 500 spot pubblicitari.
L'Associazione Fiumara d'Arte propone un progetto didattico basato sia sulla comunicazione di massa che sulla riscoperta dell'identità del quartiere. Dal mese di settembre, gli alunni delle scuole di Librino, insieme con gli insegnanti, dopo essersi documentati sulla storia e sulla vita odierna del quartiere, hanno selezionato alcune aree tematiche di riferimento, per ognuna hanno elaborato i concept, scriveranno la sceneggiatura e l'headline degli spot. La troupe televisiva dell'Associazione Fiumara d'Arte, curerà la realizzazione tecnica e artistica dei messaggi pubblicitari ideati dagli alunni di Librino.


Nel progetto sono coinvolte le seguenti scuole di Librino:

Istituto comprensivo Dusmet: dirigente, prof. Alfonso Gagliardi
Circolo didattico (scuola elementare) San Giorgio:
dirigente, prof.ssa Maria Castiglione
Istituto comprensivo Brancati: dirigente, prof. Giuseppe Vascone
Istituto comprensivo Campanella-Sturzo:
dirigente, prof. Lino Secchi
Istituto comprensivo Fontanarossa: dirigente, prof. Alfio Pulvirenti
Istituto comprensivo Angelo Musco: dirigente, prof. Cristina Cascio
Istituto comprensivo Pestalozzi: dirigente, prof. Santo Molino

5. Collaboratori e consulenti
Accanto ai professionisti direttamente coinvolti nel lavoro di ripresa e di produzione, si è voluto e si vuole coinvolgere nel progetto operatori della comunicazione, video maker, registi teatrali e cinematografici, sceneggiatori, giornalisti, artisti e consulenti musicali. Lo scopo è quello di creare prodotti di alta qualità espressiva e linguistica, che recepiscano stimoli e sensibilità variegate. E' tempo di poesia può anche costituire per i più giovani autori siciliani e non solo un'occasione di visibilità. Si invitano anzi a collaborare i professionisti del settore che sentano di condividere i presupposti culturali e ideali dell'iniziativa che rimarrà aperta alle nuove adesioni sino alla fine di febbraio 2004.



6.Realizzazione e messa in onda degli spot
I 500 spot, della durata di circa 30 secondi ciascuno, saranno trasmessi dalle principali emittenti televisive regionali che hanno collaborato al progetto: Antenna Sicilia e Telecolor di Catania e Telegiornale di Sicilia (TGS) di Palermo negli intervalli pubblicitari dei TG maggiore ascolto, da Novembre 2003 a Dicembre 2004. Ogni giorno verranno messi in onda 5 spot diversi, che saranno sostituiti settimanalmente con altrettanti messaggi pubblicitari.

Librino pro-motore di poesia

1.Librino produttore di cultura
2.Librino per la poesia
3.Elenco poeti invitati

1. Librino produttore di cultura
Ancora una volta Librino si riconferma centro di cultura della città di Catania, promuovendo e affermando l'identità del suo essere polis attraverso la rinascita culturale.
Il quartiere manifesta e pubblicizza il suo Essere Bello, scegliendo la via della Bellezza, e sponsorizzando la poesia attraverso il mezzo di comunicazione di massa più potente e pervasivo: la televisione; sottraendola però al transitorio di tendenze e apparenze, per finalizzarla alla trasmissione dei valori di naturalezza, autenticità, e verità, della parola poetica: ciò, in un momento in cui la società telematica e del mercato registra gli indici forse più bassi nella comunicazione mediatica.
A due anni di distanza dal Treno dei poeti, Catania, e nello specifico il quartiere di Librino, torna ad essere Pro-motore di cultura; ribaltando il potere della pubblicità si propone infatti di diventare l'unico luogo in Italia di sponsorizzazione pubblicitaria della poesia, che, oscurata dall'effimero scintillio dell'apparire, quasi da clandestina attraversa la contemporaneità.



2. Librino per la poesia
La poesia non ha grande mercato e non perché sia incomprensibile o astratta piuttosto perché risente di quei meccanismi di commercializzazione che privilegiano prodotti di sicuro ritorno economico.
Il carattere paritario e interattivo del Treno dei poeti, nel marzo del 2001, e dei Poeti a Librino, tra l'inverno e la primavera del 2002, hanno rilevato invece un diffuso bisogno di poesia. Infatti le iniziative hanno appassionato il pubblico coinvolto anche inaspettatamente: i poeti hanno interagito sia con i passeggeri in transito sui treni, e con i partecipanti a incontri e reading in librerie, pub, teatri, scuole.L'Associazione Fiumara d'Arte torna a rinnovare il suo impegno per la poesia, così 150 poeti sono diventati i protagonisti di altrettanti spot per diffondere il linguaggio poetico ad un pubblico più vasto. Per trenta secondi i poeti, presentati dai bambini di Librino, leggeranno un loro testo.

3. Elenco Poeti invitati:
EDOARDO ALBINATI; GONZALO ALVAREZ; VINCENZO ANANIA; ANTONELLA ANEDDA; GIUSEPPE ARCIDIACONO; DAVIDE ARICO'; DANIELA ATTANASIO; MARIA ATTANASIO; VINCENZO BAGNOLI; MARIANO BAINONANNI BALESTRINI; FRANCESCO BALSAMO; FERDINANDO BANDINI; PIETRO BARRA; MARIO BAUDINO; MARIO BENEDETTI; ALESSANDRA BERARDI; FABRIZIO BERNINI; ALBERTO BERTONI; MARIELLA BETTARINI; GIAMPIERO BONA; ANNA BONINSEGNA; TIZIANO BROGGIATO; FRANCO BUFFONI; SEBASTIANO BURGARETTA;M VITO CALABRETTA; MARIA GRAZIA CALANDRONE; MARIA GABRIELLA CANFARELLI; ALBERTO CAPPISILVIA CARATTI; MARIA CLELIA CARDONA; ROBERTO CARIFI; ANNA CASCELLA; LORENZO CASCHETTA; ALBERTO CASIRAGHI; DOMENICO CONOSCENTI; GIUSEPPE CONTE(YOUSSOUF); BEPPE COSTA; MICHELANGELO COVIELLO; MAURIZIO CUCCHI; MASSIMO DAGNINO; MILO DE ANGELIS; ROBERTO DEIDIER; GIANNI D'ELIA; MARIO DESIATI; NINO DE VITA; GIUSEPPE DI GIACOMO; ANTONIO DI MAURO; ALESSANDRO DI PRIMA; LUCIANO ERBA; FLAVIO ERMINI; VALERIO FABBRI; PAOLO FEBBRARO; MAURO FERRARI; UMBERTO FIORI; ALESSANDRO FO; ALDO FORBICE; BIANCA MARIA FRABOTTA; FABIO FRANZIN; GABRIELE FRASCA; TIZIANO FRATUS; GIOVANNA FRENE; MARIO FRESA; BRUNO GALLUCCO; GIOVANNI GARDELLA; ALDO GERBINO; MASSIMO GEZZI; ANDREA GIBELLINI; MARCO GIOVENALE; MARIANGELA GUALTIERI; BIAGIO GUERRERA; ANDREA INGLESE; JOLANDA INSANA; FEDERICO ITALIANO; VIVIAN LAMARQUE; ISABELLA LEARDINI; GABRIELLA LETO; FRANCO LOI; ATTILIO LOLINI; ROSARIA LORUSSO; MARIO LUNETTA; ANGELO LUMELLI; MARIO LUZI; AMOS MAFFIO; LOREDANA MAGAZZENI; VALERIO MAGRELLI; GIANCARLO MAJORINO; GABRIELLA MALETI; GIORGIO MANACORDA; WANDA MARESCO; FRANCESCO MARGANI; BIAGIA MARNITI; GIULIO MARZAIOLI; ANGELO MAUGERI; RENATO MINORE; CLARA MONTEROSSI; ROBERTO MUSSAPI; GIOVANNI NADIANI; GIAMPIERO NERI; ALDO NOVE; GIOVANNI OCCHIPINTI; GUIDO OLDONI; PIERA OPPEZZO; NICO ORENGO; JOSEPHINE PACE; ELIO PAGLIARANI; ROSALIA PAGLIARANI; CARMELO PANEBIANCO; RENZO PARIS; ELIO PECORA; ALBERTO PELLEGATTA; CORRADO PELLIGRA; RENATO PENNISI; CETTA PETROLLO; PLINIO PERILLI; ENRICO PIERGALLINI; UMBERTO PIERSANTI; BARBARA PIETRONI; FOLCO PORTINARI; CARLO PROCOPE; LAURA PUGNO; STEFANO RAIMONDI; BASILIO REALE; ANTONIO RICCARDI; JAPOCO RICCIARDI; DAVID RIONDINO; ALESSANDRO RIVALI; LIDIA RIVIELLO; VITO RIVIELLO; DAVIDE RONDONI; TIZIANO ROSSI; SERGIO ROTINO; PAOLO RUFFILLI; RINO ROCCO RUSSO; VINCENZO SALSETTA; EDOARDO SANGUINETI; MASSIMO SANNELLI; FLAVIO SANTI; ANGELO SCANDURRA; FRANCESCO SCARABICCHI; EVELINA SCHATZ; EMANUELE SCHEMBARI; LISABETTA SERRA; FRANCESCA SERRAGNOLI; GABRIELLA SICA; GIOVANNA SICARI; GIANCARLO SISSA; MARIA LUISA SPAZIANI; BIANCA TAROZZI; ORESTE TOLONE; MARY BARBARA TOLUSSO; ALBERTO TONI; IDA TRAVI; IDA VALLERUGO; ANDREA VELARDI; SARA VETRONI; STEFANO VILARDO; GIAN MARIO VILLALTA; MARCO VITALE; CIRO VITIELLO; LELLO VOCE; SARA ZANGHI; MATTEO ZATTONI; VALENTINO ZEICHEN; LUCIO ZINNA
.


L'ASSOCIAZIONE CULTURALE FIUMARA D'ARTE

La devozione alla bellezza in tutte le sue espressioni - dalla pittura alla scultura, alla poesia, a ogni manifestazione che si ponga come percorso e finalità il bello, libero da compromessi ed edulcorazioni - ha sempre contrassegnato le iniziative culturali dell'Associazione Fiumara d'Arte, promossa da Antonio Presti, che, all'inizio degli anni ottanta, nel territorio tra Tusa e Santo Stefano di Camastra, ha realizzato il più grande Museo all'aperto d'arte contemporanea d'Europa, con opere di scultori di fama internazionale; nello stesso periodo è stato anche realizzato a Castel di Tusa l'Atelier sul Mare (un albergo con stanze d'autore), mentre a Pettineo e a Castiglione di Sicilia sono state promosse otto edizioni dell'iniziativa Un chilometro di tela.
Da più di cinque anni la Fiumara d'arte opera anche a Catania, sia con l'attività permanente della Casa Stesicorea di piazza Stesicoro (allestimenti di artisti che hanno realizzato stanze d'autore, periodici incontri culturali, etc.), sia con importanti manifestazioni. Nel marzo del 2001, L'Offerta della Parola ha trasformato Catania nella capitale della poesia: punto di partenza e di arrivo del Treno dei poeti, su cui per un mese sono quotidianamente saliti i più importanti autori italiani, e si sono confrontate le più significative esperienze di scrittura poetica contemporanea.


" E' TEMPO DI POESIA "
500 SPOT PER LIBRINO
da una idea di Antonio Presti


prodotto da "Fiumara d'Arte "

direttore di produzione Gianfranco Molino
direzione artistica
Fedora Sasso
coordinamento Antonella Gurrieri
responsabile organizzazione spot poeti Maria Attanasio
responsabile organizzazione spot Librino Agata Finocchiaro
coordinamento video maker Paolo Consoli
edizione spot Maria Luce Bondì
coordinamento grafico Nicola Rotiroti
organizzazione tecnica Vincenzo Mucciaccio
composizione musicale Gilberto Richiedo
consulenza musicale dj Ras-Dedo
ufficio stampa Roma: Agnese De Donato, Maria D'Amico, Betta Ramogida
ufficio stampa Catania: Antonella Gurrieri, Agata Finocchiaro

Hanno collaborato

Maurizio Vinciguerra (artista)
Enza Muni (artista)
Padre Giuseppe Coniglione Parroco di Librino
Il consiglio di quartiere della IX Municipalità
Le Associazioni culturali e ricreative
Tutti i dirigenti, gli insegnanti, gli operatori scolastici di Librino
5000 bambini di Librino
La gente del quartiere

Regia spot

Fedora Sasso (regista)
Agnese Purgatorio (artista)
Stefania Casini (regista)
Anna Longo (giornalista Radio Rai)
Adriana Polveroni (giornalista)
Sabina Ciuffini ( autrice testi)
Eleonora Sparagna (line producer)
Gaetano Savatteri (giornalista)
Francesco Renna (regista)
Stefano Tummolini (regista)
Antonio Maciocco (sceneggiatore)
Alessandro Imbriolo (regista)
Gruppo Libre
Video maker


Direzione artistica:
Maria Attanasio - Poeta tel.: 0039 0933 23842; cell: 0039 339 7788558
e-mail: mariaattanasio@tiscali.it
Fedora Sasso - Regista tel.: 0039 06 9078531; cell: 0039 348 7353807
e-mail:blustone@tiscali.it

Organizzazione:
Gianfranco Molino tel./fax: 0039 095 7151743 cell: 0039 349 2231802
e-mail: stesicorea@interfree.it
Paolo Consoli tel/fax: 0039 095 442892 cell: 0039 388 8411704
e-mail: lapis@lapisnet.it

Agata Finocchiaro: tel./fax 0039 095 333004 cell: 0039 347 8854817
e-mail: agata.finocchiaro@tiscali.it

Ufficio Stampa Roma:
Agnese Dedonato tel./fax: 0039 06 37351705 cell: 0039 333 5297324
e-mail: agnesededo@libero.it

Ufficio Stampa Catania:
Antonella Gurrieri: tel 0039 338 4928455
e-mail: anto_gurri@yahoo.it
Agata Finocchiaro: tel./fax 0039 095 333004 cell: 0039 347 8854817
e-mail: agata.finocchiaro@tiscali.it

 

Tesi di laurea e studi
sulla Fiumara d'Arte
Storia della Fiumara
Nagasawa
La barca dell'invisibile
Consagra
La materia poteva non esserci
 L'appello
al Presidente
della Repubblica
Carlo Azeglio Ciampi
 

 

     

Credits:
antoniobonanno.too.it

antoniobonanno
2003@yahoo.it

Associazione Fiumara d'Arte
Casa d'Arte Stesicorea

Piazza Stesicoro 15 - 95100 Catania

tel./fax 095 7151743

e-mail:
info@librino.org
Albergo-museo "Atelier sul mare"
Via Cesare Battisti 4, Castel di Tusa, 98070 (Me) - tel. 0921 334 295
fax 0921 334 283
e-mail: ateliersulmare@interfree.it
website:
www.ateliersulmare.it