Progetto generale Fiumara d'Arte
2004-2005
Realizzazione
del Museo fotografico all'aperto di Librino
2003-2004
2002
Un chilometro
di tela per Librino
2001


1ª Edizione
Casa degli Artisti

2ª Ed. Casa dei Poeti
3ª Ed. EXTRAordinario

Piano di zona
I quartieri
Istituzioni
Emergenze

GRAND TOUR DI SICILIA: HERNÀN RIVERA LETELIER

Enna e la sua provincia: in viaggio per le miniere
"Offerta speciale della parola" al supermercato


Si viaggia per conoscere luoghi, paesaggi, pietre, manufatti, suoni, parole, storie, pensieri, che hanno contribuito a formare l'identità di un popolo e di una città. Si viaggia per conoscere gli uomini e le donne, per capirne i percorsi, le contraddizioni, i gusti, gli amori, le idee, le speranze, i timori. Si viaggia per imparare, per ascoltare e ascoltarsi, per vedere e rivedersi con nuovi occhi e attraverso gli occhi degli altri.
Il "Viaggio in Sicilia... verso Librino" è tutto questo: un viaggio nelle tradizioni, nel modo di reinventarle e di riviverle. Un'immersione nei luoghi cardine della contemporaneità, che sono spesso luoghi di confine, quartieri "ai margini", periferie - delle città e del mondo - dove differenti realtà si scontrano e si confrontano e, nel farlo, creano nuove identità, nuovi mondi possibili.
Librino, dunque, come simbolo delle periferie del mondo, della possibilità di riscatto attraverso la cultura.


In viaggio per le miniere

Ancora un Viaggio in Sicilia, ancora un viaggiatore chiamato a raccontare questa terra affascinante e misteriosa, ricca di storia e di civiltà. Questa terra che porta nel suo grembo ferite antiche e profonde, non sempre rimarginate.
Il Grand Tour dello scrittore cileno Hernàn Rivera Letelier partirà dalla Fiumara d'Arte, per raggiungere, dopo la visita del quartiere catanese di Librino, la provincia di Enna e quindi il Parco minerario di Floristella-Grottacalda, una delle tappe più significative del viaggio.
A Letelier, che ha vissuto nella Pampa Salnitriera ed ha lavorato per molti anni nelle miniere, Antonio Presti ha affidato il compito di raccontare la rinascita del sito di Floristella, da miniera a Parco minerario, ma anche le condizioni di vita dei minatori di un tempo. Un tema che ha ispirato grandi scrittori del passato, da Guy de Maupassant che alla fine dell'Ottocento visitò le miniere dell'altopiano gessoso-solfifero, a Giovanni Verga, Luigi Pirandello, Rosso di San Secondo, Leonardo Sciascia.



Il parco minerario di Floristella-Grottacalda

Il parco minerario di Floristella-Grottacalda, istituito nel 1991, in seguito alla chiusura della miniera di Floristella (1984), è uno dei più importanti siti di archeologia industriale d'Italia. Esso comprende i tre siti estrattivi di Floristella, Grottacalda e Gallizzi.
La miniera di Floristella, una delle più grandi della Sicilia, dava lavoro a migliaia di persone, per lo più ragazzi di età compresa tra 6 e 14 anni. Erano i "carusi", lavoratori-bambini venduti dalle famiglie più povere ai picconieri che, in cambio, versavano il cosiddetto "soccorso morto". I carusi di proprietà del picconiere dovevano trasportare a spalla dalle discenderie, attraverso una ripidissima salita, almeno 25 chili di materiale estratto al giorno. Se avevano la possibilità economica, potevano riscattare la propria libertà pagando un prezzo al picconiere. Le condizioni disumane in cui erano costretti a lavorare questi minatori-bambini, con i corpi deformati per i pesi che portavano sulle spalle, sono descritte nell'inchiesta Franchetti e Sonnino del 1876, successivamente alla quale fu approvata una legge che vietò l'utilizzo in miniera di operai al di sotto dei dieci anni di età. Ma nei decenni successivi i carusi continuarono ancora a lavorare nelle miniere sotto falso nome.
Di quel periodo si vuol conservare la memoria, con la trasformazione delle miniere dismesse in una risorsa per il turismo.
Il sito di Floristella-Grottacalda, che conserva tuttora il paesaggio tipico della zolfiera, rappresenta oggi uno dei parchi minerari più belli d'Europa.



"L'Offerta Speciale della Parola" al Supermercato

Dopo aver portato la poesia in televisione, con l'iniziativa "È tempo di poesia. 500 spot per Librino", alla quale hanno partecipato oltre 150 poeti nazionali; con il reading-evento l'Offerta Speciale della parola, l'Associazione Fiumara d'Arte fa entrare la poesia nel Supermercato, uno dei luoghi simbolo della società contemporanea, del consumismo e dell'incomunicabilità. Uno dei luoghi in cui quotidianamente centinaia di persone entrano, comprano, consumano, come in un rito propiziatorio che si ripete sempre uguale: lista, carrello, spesa.
Per tre giorni, dieci tra i maggiori poeti nazionali (tra cui Franco Loi, Evelina Schatz, Iolanda Insana, Aldo Nove, Luciano Erba, Tommaso Ottonieri), assieme allo scrittore cileno Hernan Rivera Letelier, offriranno la "Parola" ai clienti del Centro Enna Mercato.
Letelier incontrerà la gente in uno stand appositamente realizzato tra gli scaffali pieni di merce in esposizione, mentre i poeti cammineranno tra i banconi di surgelati e prodotti alimentari con un carrello pieno di poesie da donare alle persone.
Con l'Offerta Speciale della parola la poesia entra nel supermercato, diventa un bene di consumo, un bene di prima necessità. Il prezzo da pagare è l'ascolto.


Hernàn Rivera Letelier
Hernàn Rivera Letelier è nato nel 1950 a Talca (in Cile), sin da bambino ha vissuto nella pampa salnitrera. Ha trascorso gran parte della sua vita trasferendosi da una miniera all'altra: da Algorta, dove ha frequentato le scuole elementari, alla María Elena, a Pedro de Valdivia, dove ha lavorato a lungo come minatore e dove risiede tuttora.
Nel 1994 ha pubblicato La regina cantava rancheras (primo premio per il romanzo inedito conferito dal Consejo Nacional del Libro y la Lectura).
< Hernàn Rivera Letelier - ha scritto Luis Sepùlveda - è uno di quegli strani narratori di storie e leggende capaci di portare nella letteratura il linguaggio del silenzio. Perché questo è esattamente il deserto: silenzio>

PROGRAMMA LETELIER 21/28 MARZO 2004

Domenica 21 marzo
ore 16.00 - arrivo dello scrittore Hernan Rivera Letelier a Palermo e trasferimento nell'Albergo-Museo "Atelier sul Mare" (Castel di Tusa). Visita delle stanze d'arte.

Lunedì 22 marzo
ore 09.00 - visita del Museo all'aperto Fiumara d'Arte
ore 13.00 - pranzo
ore 15.00 - visita del Museo all'aperto Fiumara d'Arte
ore 21.00 - cena nell'Albergo-Museo Atelier sul Mare

Martedì 23 marzo
ore 09.00 - partenza per Catania
ore 11.00 - visita della città di Catania e del quartiere di Librino
ore 13.00 - pranzo nella Casa d'Arte Stesicorea
ore 18.30 - reading dello scrittore a Librino, nell'Istituto Comprensivo Angelo Musco (viale G. da Verrazzano 101)
ore 21.00 - cena a Librino
ore 23.00 - pernottamento a Catania

Mercoledì 24 marzo
ore 09.00 - partenza per Enna
ore 11.00 - incontro con gli studenti nell'aula Montessori della Facoltà di Psicologia del Polo universitario ennese
ore 13.00 - pranzo alla Mensa Universitaria
ore 15.00 - visita della città di Enna
ore 21.00 - incontro con i Club Service della città
ore 23.00 - pernottamento a Enna

Giovedì 25 marzo
ore 10.00 - incontro con gli studenti nel Liceo scientifico Farinato (Enna)
ore 13.00 - pranzo
ore 15.00 - visita del Parco minerario di Floristella-Grottacalda
ore 17.30 - reading-evento "Offerta Speciale della Parola" al Centro Enna Mercato (contrada S. Lucia - Enna Bassa)
ore 21.00 - cena
ore 23.00 - pernottamento a Enna

Venerdì 26 marzo
ore 10.00 - visita di Piazza Armerina
ore 11.00 - reading di Letelier nell'Istituto tecnico industriale (Piazza Armerina)
ore 11.00 - reading dei poeti nel Liceo linguistico Lincoln (Enna)
ore 13.00 - pranzo
ore 15.00 - visita della Villa del Casale
ore 17.30 - reading-evento "Offerta Speciale della Parola" al Centro Enna Mercato (contrada S. Lucia - Enna Bassa)
ore 21.00 - cena
ore 23.00 - pernottamento a Enna

Sabato 27 marzo
ore 09.00 - visita della cittadina di Leonforte
ore 11.00 - reading di Letelier nel Liceo scientifico di Leonforte
ore 11.00 - reading dei poeti nel Liceo linguistico Lincoln (Enna)
ore 12.00 - incontro con Letelier a Villa Gussio Nicoletti
ore 13.00 - pranzo
ore 17.30 - serata conclusiva del reading-evento "Offerta Speciale della Parola" al Centro Enna Mercato (contrada S. Lucia - Enna Bassa)
ore 19.30 - incontro con le Confraternite Religiose di Enna (nella chiesa San Marco)
ore 21.00 - cena

Domenica 28 marzo
ore 09.00 - partenza dello scrittore Hernàn Rivera Letelier da Catania


Organizzazione
Gianfranco Molino - tel./fax 095/7151743 cell 349/2231802
e-mail: stesicorea@interfree.it
Pinella Leocata - giornalista
Martina Corgnati - critico d'arte
Delfina Vezzoli - direttore letterario
Maria Attanasio - direttore artistico del progetto "È tempo di poesia"

Coordinamento operativo
Enzo Salsetta - cell. 347/0583270

Ufficio stampa Catania
Agata Finocchiaro - tel./fax 095/333004 cell. 347/8854817
e-mail: agata.finocchiaro@tiscali.it


Comunicati Grand Tour
Tesi di laurea e studi
sulla Fiumara d'Arte
Storia della Fiumara
Nagasawa
La barca dell'invisibile
Consagra
La materia poteva non esserci
 L'appello
al Presidente
della Repubblica
Carlo Azeglio Ciampi
 

 

     

Credits:
antoniobonanno.too.it

antoniobonanno
2003@yahoo.it

Associazione Fiumara d'Arte
Casa d'Arte Stesicorea

Piazza Stesicoro 15 - 95100 Catania

tel./fax 095 7151743

e-mail:
info@librino.org
Albergo-museo "Atelier sul mare"
Via Cesare Battisti 4, Castel di Tusa, 98070 (Me) - tel. 0921 334 295
fax 0921 334 283
e-mail: ateliersulmare@interfree.it
website:
www.ateliersulmare.it