Progetto generale Fiumara d'Arte
2004-2005
Realizzazione
del Museo fotografico all'aperto di Librino
2003-2004
2002
Un chilometro
di tela per Librino
2001


1ª Edizione
Casa degli Artisti

2ª Ed. Casa dei Poeti
3ª Ed. EXTRAordinario

Piano di zona
I quartieri
Istituzioni
Emergenze
Fiumara d'Arte: Progetto Poesia
UNA POESIA PER L'ORETO
La parola della devozione alla bellezza

Progetto ideato da Antonio Presti
in collaborazione con "Giornale di Sicilia"

nell'ambito dell'evento: GRAN TOUR DELLA POESIA

Fiume Oreto - Altofonte
 
PREMESSA

Il progetto io sono il fiume Oreto dell'umanità è un progetto di impegno morale, culturale ed educativo che Antonio Presti, presidente dell'Associazione Culturale Fiumara D'Arte, in collaborazione con Giornale di Sicilia e TGS, vuole realizzare a Palermo: una scelta simbolica, un luogo dimenticato da cui ricominciare per fare riaccendere la voglia di riscatto, un fiume che scegliendo il valore della Bellezza rinasce a nuova vita.
Il progetto per il fiume Oreto ha preso avvio lo scorso aprile con la conferenza stampa tenutasi sulla foce del fiume in occasione del tour Il valore dell'impegno - Jonathan Coe per Palermo, inserito nel più ampio progetto culturale Grand Tour di Sicilia... in viaggio verso Librino.
Ora Antonio Presti, in collaborazione con il Giornale di Sicilia, è intenzionato a dare corpo ad un progetto di ampio respiro, un'iniziativa privata che porti alla sensibilizzazione dell'opinione pubblica, al riappropriamento del fiume da parte della cittadinanza e alla realizzazione di un museo a cielo aperto lungo il fiume, che divenga il simbolo duraturo di una rinnovata coscienza collettiva.
Il primo anno di impegno per il fiume ha portato al coinvolgimento di oltre 80 scuole dei comuni di Palermo, Altofonte e Monreale, che hanno dato avvio alla partecipazione studiando il fiume secondo diverse prospettive (storica, ambientalistica, scientifica, etc).
La Facoltà di Architettura di Palermo ha offerto la propria preziosa collaborazione istituendo un'apposita commissione preposta all'attuazione del progetto, per la ricerca di aree idonee e studi di fattibilità, e approfondendo l'argomento nell'ambito dei 24 laboratori di sperimentazione didattica effettuati durante l'anno accademico 2004 - 2005.
I Comuni di Palermo, Monreale e Altofonte hanno già siglato il protocollo di collaborazione per il progetto, offrendo il supporto tecnico-logistico per le attività di studio di fattibilità degli interventi.
Hanno inoltre aderito al progetto la Fondazione Salvare Palermo. la Biblioteca Comunale di Palermo, l'Accademia di Belle Arti di Palermo e l'Accademia delle Arti e del Restauro Abadir.

PREMESSA
Un uomo può esser poeta,
in prosa come in versi,
o semplicemente parlando con la gente.
Ridurre la poesia alla sua espressione in versi,
e' come ridurre la religione
a qualcosa che accade la domenica.
(Patrick Kavanagh)

Nell'ambito del progetto Io sono il fiume Oreto dell'umanità, l'Associazione Fiumara d'Arte organizzerà UNA POESIA PER L'ORETO la parola della devozione alla bellezza: il legame tra cultura e impegno sarà rafforzato nel corso del secondo anno (2005 - 2006) grazie ad una serie di incontri con i più grandi poeti viventi.
Alcuni dei migliori nomi della poesia contemporanea nazionale ed internazionale si alterneranno a Palermo nel corso dell'anno per incontrare gli studenti e la città.
La parola capace di donare nuova bellezza sarà la parola poetica, perché i poeti possono offrire una parola non inquinata, e in un certo senso sono autorizzati a parlare, un po' più di altri, proprio perché sono fuori dal circuito ormai folle del mercato, che prosciuga ogni religiosità, ogni senso e connessione.
In passato la parola e il comunicare erano sinonimo di aggregazione, si stava insieme per parlare e comunicare, ora non è più così.
Questa iniziativa mette la centralità sull'uomo. Questa è una posizione che ridà alla comunicazione un ruolo puro e innocente, poiché i poeti saranno i testimoni e i portatori di devozione alla Bellezza e quindi di poesia.
Portare la poesia nella quotidianità rappresenta un tentativo di restituire autenticità e specificità al linguaggio, connotazioni fondamentali della poesia; attraverso l'offerta e l'attesa della parola riacquistare memoria di sè, esistenza.

UNA POESIA PER L'ORETO punta a valorizzare e a promuovere il progetto io sono il fiume Oreto dell'umanità.
L'iniziativa vuole sensibilizzare l'opinione pubblica intervenendo in molteplici ambienti della città e coinvolgendo diversi target: dalla scuola ai luoghi di intrattenimento culturale, dalle librerie ai salotti palermitani, etc.

STRUTTURAZIONE E
SVOLGIMENTO DEL PROGETTO

L'impegno della poesia sarà la prima azione culturale che l'Associazione Fiumara d'Arte vuole donare al fiume Oreto.
Per 2 giorni ogni mese, da gennaio a maggio, l'Associazione Fiumara d'Arte ospiterà a Palermo alcuni dei più rappresentativi poeti contemporanei: la rinascita del fiume Oreto attraverso la parola della devozione alla Bellezza.

Il Poeta Evelyna Schatz

I poeti faranno visita a tutte le scuole che partecipano al progetto e all'Università per offrire ai ragazzi nuove chiavi di lettura e per sensibilizzare l'opinione pubblica sul valore del progetto.
Gli studenti universitari saranno coinvolti grazie alla Facoltà di Architettura, che aprirà l'aula magna alla città per ospitare tutti coloro, studenti, docenti, cittadini, che vorranno partecipare ai reading con gli autori di fama nazionale.
Anche gli studenti delle scuole saranno preparati all'incontro con i poeti: il progetto didattico previsto per il prossimo anno nelle scuole elementari, medie e superiori prevede quale parte teorica l'approfondimento del concetto di bellezza e lo studio delle opere degli autori che avranno l'opportunità di conoscere di persona; il contributo pratico-applicativo del progetto consisterà invece nella preparazione da parte di tutti gli studenti di fiori di carta , i cui petali altro non saranno che veicolo per la poesia; petali di bellezza che verranno distribuiti ogni mese in città, girando di mano in mano per portare la poesia - quella dei ragazzi insieme a quella dei grandi poeti - unite in un simbolo di bellezza quale è il fiore.
Per coinvolgere al massimo i ragazzi, e per stimolarne la creatività e la riflessione, verrà organizzato un concorso di poesia: gli studenti di tutte le scuole che aderiscono al progetto saranno invitati a cimentarsi nella scrittura poetica componendo dei versi che abbiano come tema la Bellezza e il fiume Oreto. Le poesie presentate al concorso (una per scuola) saranno pubblicate in un'antologia composta dalle poesie dei ragazzi e dalle poesie dei grandi poeti contemporanei che interverranno nel corso dell'anno. I vincitori del concorso saranno proclamati nel mese di maggio.

Oltre alla presenza nella scuole, i poeti abbracceranno la città: ogni mese verranno organizzati reading aperti alla città con tutti i poeti presenti nell'aula magna della Facoltà di Architettura in Via Maqueda; saranno poi organizzati incontri e cene nelle librerie, nei teatri, nei circoli etc. e saranno contattate alcune famiglie (una per ogni sera in cui i poeti si alterneranno a Palermo), di diversa estrazione sociale e residenti in varie località.

I poeti saranno così ospiti speciali anche nelle case della città, dove avranno modo di trascorrere e far trascorrere una serata speciale. Sedici famiglie di Palermo - due ogni mese - potranno dire agli amici: "Vieni stasera a cena a casa mia, abbiamo come ospite il Poeta ......".
Ogni famiglia potrà allargare l'invito a parenti e amici: in questo modo si formerà un pubblico, quello stesso che una volta si riuniva nel cortile, magari per ascoltare i racconti di un cantastorie.

Oltre agli incontri personali con i grandi poeti, l'evento della Poesia per l'Oreto, prevede anche il coinvolgimento dei cittadini attraverso azioni di animazione territoriale e la diffusione di materiale cartaceo e video.

ORGANIZZAZIONE
Antonio Presti - Presidente dell'Associazione Fiumara d'Arte
Gianfranco Molino - Produzione Esecutiva

cell: +39 349 2231802 e-mail: stesicorea@interfree.it
Paolo Consoli - Coordinamento Esecutivo
cell: +39 388 8411704 e-mail: pconsoli@lapisnet.it
Donata Sandri - Coordinamento Generale progetto "Io sono il fiume Oreto dell'Umanità" Palermo
cell: +39 329 7254611
Maria Attanasio - Direzione Artistica Poesia
Roberto Deider - Direzione Artistica Poesia
 
Donata Sandri - Rapporto Stampa
cell: +39 329 7254611

Tesi di laurea e studi
sulla Fiumara d'Arte
Storia della Fiumara
Nagasawa
La barca dell'invisibile
Consagra
La materia poteva non esserci
 L'appello
al Presidente
della Repubblica
Carlo Azeglio Ciampi
 

 

     

Credits:
antoniobonanno.too.it

antoniobonanno
2003@yahoo.it

Associazione Fiumara d'Arte
Casa d'Arte Stesicorea

Piazza Stesicoro 15 - 95100 Catania

tel./fax 095 7151743

e-mail:
info@librino.org
Albergo-museo "Atelier sul mare"
Via Cesare Battisti 4, Castel di Tusa, 98070 (Me) - tel. 0921 334 295
fax 0921 334 283
e-mail: ateliersulmare@interfree.it
website:
www.ateliersulmare.it