Progetto generale Fiumara d'Arte
2004-2005
Realizzazione
del Museo fotografico all'aperto di Librino
2003-2004
2002
Un chilometro
di tela per Librino
2001


1ª Edizione
Casa degli Artisti

2ª Ed. Casa dei Poeti
3ª Ed. EXTRAordinario

Piano di zona
I quartieri
Istituzioni
Emergenze
Giornale di Sicilia

Lunedì 20 Febbraio 2006

Cipolla. L’iniziativa

Per il fiume Oreto i nostri fiori realizzati con carta e bulloni

 

Di Arianna D’Arpa

La mia scuola partecipa al progetto «Io sono il fiume dell’umanità» che quest’anno prevede, con il «Grand tour della poesia», l’incontro tra studenti e poeti. In attesa dell’arrivo del poeta Folco Portinari abbiamo realizzato dei fiori con materiali di scarto: plastica, carta, viti, bulloni, vetro, vecchie chiavi arrugginite ed altro ancora. L’idea che ci ha guidati è che dallo scarto, dai rifiuto, dall’oggetto abbandonato, come i tanti che troviamo nel fiume Oreto, divenuto ormai una discarica a cielo aperto, sia ancora possibile fare emergere la bellezza.

I nostri fiori, infatti, sono bellissimi, trasparenti come l’acqua, colorati come la natura, mettono molta allegria e regalano ottimismo. Alcuni di questi fiori saranno montati in una istallazione che abbiamo realizzato guidati dai ragazzi del liceo artistico Almejda con cui è stato molto stimolante lavorare. L’istallazione sarà esposta a Palazzo Branciforte il 6 marzo e trovo molto bello che i lavori fatti a scuola possano essere visti da tutta la città.  * III C - scuola media Cipolla

 

Da oggi nelle scuole e in alcune case

Poesie per il fiume Oreto

Nuovo ciclo di letture

(fras) Le riflessioni e i componimenti poetici di Giancarlo Maiorino, Davide Rondoni, Antonio Riccardi, Tiziano Rossi, Mario Baudino, Evelina Schatz entreranno nelle scuole e in alcune case palermitane, a partire da questa sera, per il primo “reading” della terza tappa del “Grand tour della poesia”, inserita nel progetto “Io sono il fiume Oreto dell’umanità”, ideato da Antonio Presti, patron dell’associazione Fiumara d’arte, con la direzione artistica di Roberto Deidier e Maria Attanasio. Domani mattina la manifestazione entra nel vivo con gli incontri nelle scuole che hanno aderito all’iniziativa. Alle 9,30 la Attanasio sarà ospite dell’istituto comprensivo Mattarella, due ore dopo la poetessa di Caltagirone sarà alla direzione didattica Villagrazia. Nelle stesse ore la Schatz sarà impegnata alla Salgari e alla Amari, Rondoni alla Boccone e alla Nuccio, Rossi alla Falcone e al Medi, Maiorino alla Gentili e al San Vincenzo, Baudino farà, invece, visita a due scuole di Monreale, la Morvillo e la Novelli. Mercoledì Riccardi leggerà i suoi versi alla Madre Teresa di Calcutta e al Regina Margherita, la Schatz al Monreale II di Villaciambra, Baduino alla Leonardo da Vinci, Deidier alla Guttuso, Rondoni alla Federico II, Rossi alla Braille e Maiorino alla Bonfiglio. Infine la Schatz lunedì 27 e martedì 28 incontrerà gli studenti della direzione didattica di via Spica e degli istituti comprensivi Sanzio, Sferracavallo e Sciascia. L’arrivo dei poeti in città rappresenta la seconda fase del più ampio progetto, iniziato l’anno scorso, con l’obiettivo di sensibilizzare i giovani ma anche il resto della cittadinanza al recupero del corso d’acqua palermitano. Il sogno di Presti è quello di realizzare un museo all’aperto sulle sponde dell’Oreto. Un’idea che ha già ricevuto l’appoggio dei comuni di Palermo, Monreale e Altofonte. Risale allo scorso 7 marzo la firma del protocollo d’intesa tra Presti, il sindaco Diego Cammarata e Danielle Mitterrand, vedova dell’ex presidente francese, fondatrice di France Libertè, una fondazione mondiale che sostiene finanziariamente progetti di sviluppo e membro del Comitato internazionale per il contratto mondiale dell’acqua. Un’intesa siglata simbolicamente alla foce del fiume Oreto alla presenza di quasi duemila alunni.                                                         

 

 

FRANCESCO SICILIA

.

.
 

 

Rassegna Stampa

                                                                     

 

                                   


 

Antonio Presti

la biografia

Tesi di laurea e studi
sulla Fiumara d'Arte
Storia della Fiumara
I portatori d'acqua
Nagasawa
La barca dell'invisibile
Consagra
La materia poteva non esserci
 L'appello
al Presidente
della Repubblica
Carlo Azeglio Ciampi
 

 

     

Credits:
antoniobonanno.too.it

antoniobonanno
2003@yahoo.it

Associazione Fiumara d'Arte
Casa d'Arte Stesicorea

Piazza Stesicoro 15 - 95100 Catania

tel./fax 095 7151743

e-mail:
info@librino.org
Albergo-museo "Atelier sul mare"
Via Cesare Battisti 4, Castel di Tusa, 98070 (Me) - tel. 0921 334 295
fax 0921 334 283
e-mail: ateliersulmare@interfree.it
website:
www.ateliersulmare.it