Progetto generale Fiumara d'Arte
2004-2005
Realizzazione
del Museo fotografico all'aperto di Librino
2003-2004
2002
Un chilometro
di tela per Librino
2001


1ª Edizione
Casa degli Artisti

2ª Ed. Casa dei Poeti
3ª Ed. EXTRAordinario

Piano di zona
I quartieri
Istituzioni
Emergenze
Viaggio in Sicilia... Verso Librino

La Sicilia vista con gli occhi del mondo

Il tema del Viaggio in Sicilia è un archetipo della produzione letteraria di tutti i tempi. Considerato, di volta in volta, momento di iniziazione, incursione nel cuore del Mediterraneo, contatto con una realtà che racchiude in sé il culto del passato e i segni della contemporaneità. Il gran tour è il punto di partenza della nuova iniziativa, intitolata Viaggio in Sicilia… verso Librino, promossa dall'Associazione culturale Fiumara d'Arte nell'ambito del progetto "Terzocchio - Meridiani di luce" rivolto al quartiere catanese di Librino.
L'Associazione culturale Fiumara d'Arte ha invitato alcuni tra i maggiori scrittori internazionali a confrontarsi con la vita e le emozioni della Sicilia contemporanea. Un'occasione per rinnovare e attualizzare una tradizione che vanta illustri rappresentanti (tra gli altri, Goethe e Guy de Maupassant) ma anche per far emergere l'anima mundi della Sicilia attraverso la testimonianza di grandi scrittori contemporanei.
Il Viaggio in Sicilia…verso Librino sarà per li Isola un'importante opportunità per farsi leggere, amare, possedere, comprendere.
Alcuni tra i maggiori scrittori - provenienti da tutte le nazioni del mondo - visiteranno la Sicilia, seguendo ognuno un itinerario diverso attraverso il territorio delle province per testimoniare, attraverso la parola scritta, l'emozione di questo inedito Grand Tour di Sicilia, che è anzitutto Viaggio nel cuore profondo dell'Isola, alla ricerca delle radici dimenticate, delle ragioni perdute. Quindi viaggio nel tempo e nello spazio, in una duplice dimensione che è anzitutto dimensione dell'Essere.

Ogni itinerario si snoderà lungo un percorso prestabilito, partendo da una periferia degradata di volta in volta scelto come incipit, per raggiungere sempre, come meta finale, il quartiere catanese di Librino, simbolo della possibile rinascita civile ed etica di tutte le periferie del nostro tempo in nome dell'arte e della bellezza. L'itinerario attraverso luoghi dimenticati, e spesso volutamente rimossi dalla coscienza civile, consentirà di ribaltare il tradizionale rapporto centro-periferia.
Infatti, il quartiere di Librino, noto come luogo di disagio e di subalternità, scegliendo la bellezza come diritto fondamentale ed inalienabile, diviene il nuovo Centro di promozione sociale e spirituale nel segno dell'arte e del pensiero; e indica così una via di riscatto possibile a tutte le periferie del mondo.
L'obiettivo finale dell'associazione Fiumara d'Arte sarà di consegnare una nuova raccolta di racconti e testimonianze dei grandi viaggiatori contemporanei.
Per raggiungere questo obiettivo l'Associazione perpetuerà, con cadenza biennale, l'esperienza unica e irripetibile di ospitare grandi scrittori che nel tempo con le loro parole e i loro racconti toccheranno tutti i luoghi di Sicilia consegnando alla memoria il vero volto di una terra che cambia e poter così sostenere in nome del divenire che " quel che è stato è statico ".

Strutturazione e svolgimento del progetto:

Il progetto si svolgerà da gennaio a giugno 2004 e si articolerà nelle seguenti tappe:

1) Viaggio in Sicilia…verso Librino
2) Gli scrittori all'Università
3) A cena con gli scrittori
4) Gli scrittori incontrano la città...
5) I parchi letterari della Sicilia ospitano gli scrittori
6) Reading degli scrittori
7) Gli scrittori nelle periferie
8) "U cuntu"
9) Viaggio fotografico in Sicilia
10) Collettive di giovani artisti siciliani
11) Produzione video dei singoli viaggi
12) Stampa del libro: Viaggio in Sicilia…verso Librino.

1) Viaggio in Sicilia… verso Librino

Da gennaio a giugno 2004 alcuni scrittori di fama internazionale: Paco Ignacio Taibo II, Meir Shalev, Sergej Bolmat, Daniel Chavarria, Rachid Bujedra, Aminata Traorè, Hernan Rivera Letelier, Joseph O'Connor, Jonathan Coe, Tahar Ben Jehlloun, Daniel Pennac , saranno invitati a compiere un viaggio in Sicilia che avrà come méta finale sempre il quartiere di Librino, a Catania. Ogni singolo viaggio avrà la durata di alcuni giorni.
La riproposizione del viaggio in Sicilia in chiave contemporanea non vuole avere finalità meramente descrittive rispetto al paesaggio, all'ambiente, alla natura e alle opere d'arte, ma intende offrire una lettura autentica ed emozionale della Sicilia dei nostri giorni.
Pertanto saranno individuati itinerari non convenzionali, nell'ambito dei quali gli scrittori avranno modo di incontrare la gente del luogo ed avvicinarsi al loro vissuto, alle loro esperienze, al loro modo di vivere la Sicilia.
Le emozioni e le suggestioni che scaturiranno da questi incontri costituiranno lo spunto per un'originale produzione letteraria, basata sulla ri-scoperta dell'identità morale e spirituale dei siciliani, per contribuire a divulgare in modo autentico e non stereotipato l'immagine della Sicilia come Anima mundi.
L'associazione Fiumara d'Arte, avvalendosi del proprio staff di organizzatori e coordinatori presenti in tutte le province siciliane, programmerà i viaggi degli scrittori secondo percorsi differenti.



1) Terranova Gela 14 - 19 gennaio Paco Ignacio Taibo II
2) Catania: festa di Sant'Agata 2 -7 febbraio Meir Shalev
3) Catania e provincia sulle strade della nuova generazione 24 - 28 febbraio Sergej Bolmat
4) Fiumara d'Arte: La via della bellezza 10 - 14 marzo Rachid Boudjedra
5) La provincia di Enna : viaggio nelle miniere 22 - 27 marzo Hernan Rivera Letelier
6) Palermo melting pot: il valore della differenza 19 -26 aprile Jonathan Coe
7) Agrigento: alla ricerca dell'acqua perduta 10 -15 maggio Aminata Traorè
il calendario delle singole tappe con gli incontri previsti sarà di volta in volta reso noto e divulgato nel corso delle conferenze stampa che saranno organizzate dall'associazione Fiumara d'Arte per promuovere l'evento. Durante la permanenza in Sicilia gli autori scriveranno un racconto relativo alla esperienza vissuta; quello sarà il loro modo di vedere la Sicilia: da stranieri, da visitatori, da artisti, e sarà la Sicilia vista con gli occhi del mondo.

2) Gli scrittori all'Università

Ritenendo che l'Università costituisca il luogo ideale e autorevole per autenticare questo passaggio letterario in Sicilia, saranno organizzati convegni e momenti d'incontro con la collaborazione attiva degli studenti.
Gli incontri dei giovani con i grandi maestri della letteratura internazionale costituiranno significativi momenti di confronto e di crescita.
Un coinvolgimento non solo teorico o meramente didattico, ma intenso e proficuo, che consentirà agli studenti di partecipare in prima persona al progetto, di curare le traduzioni ufficiali delle cartelle elaborate dagli scrittori.


3) A cena con gli scrittori

Per cogliere meglio l'animo dei siciliani nella loro quotidianità ed entrare nello spirito delle antiche tradizioni dell'Isola, gli scrittori saranno ospitati a cena da famiglie siciliane con caratteristiche sociali e culturali eterogenee.
La tavola sarà il momento dello scambio conviviale e culturale legato alle abitudini della vita locale e alla tradizione eno-gastronomica siciliana. Questo incontro più intimistico e riservato, che riprende la grande tradizione dell'ospitalità siciliana, costituirà per gli scrittori un importante momento di arricchimento umano e sociale, oltre che di riflessione artistica.

4) Gli scrittori incontrano la città

Durante la permanenza nelle città siciliane, gli scrittori incontreranno la gente nelle librerie, nelle sedi di associazioni culturali, per instaurare un dialogo diretto ed immediato con il pubblico, fuori da ogni schema precostituito. Gli autori parleranno quindi delle loro opere, dei libri pubblicati, del rapporto con i lettori italiani e soprattutto dell'esperienza che stanno vivendo e delle loro impressioni.

5) I parchi letterari della Sicilia ospitano gli scrittori

I parchi letterari della Sicilia coinvolti accoglieranno gli scrittori del Grand Tour : in tal modo l'associazione culturale Fiumara d'Arte offrirà l'occasione per conoscere i luoghi e vivere le atmosfere che hanno ispirato i più grandi scrittori siciliani del passato

6) Reading degli scrittori

In ogni provincia sarà organizzato un reading in spazi particolari dove gli scrittori, presentati da autorevoli personalità del mondo della cultura, incontreranno il pubblico per raccontare l'emozione di questo viaggio in Sicilia. Lo scrittore leggerà un brano tratto da una delle proprie opere e successivamente si aprirà il dibattito.

7) Gli scrittori nelle periferie

Il Grand Tour degli scrittori inizierà e si concluderà con l'omaggio alle periferie della Sicilia. Dunque dalla periferia del capoluogo scelto a Librino, méta ultima del viaggio e simbolo del disagio sociale che può rinascere attraverso la via della bellezza.
Nelle periferie gli scrittori incontreranno il mondo della scuola, le associazioni culturali, ricreative e di volontariato.

8) "U cuntu"

L'associazione culturale Fiumara d'Arte ispirandosi alla tradizione popolare del "cuntu" vuole affidare alla voce dei moderni cantori, poeti e musicisti, la cronaca di un tema scelto di volta in volta per le singole province. Cronaca di storie private, di impegno sociale, di denunce, etc.
Alla fine di ogni viaggio nelle province siciliane, in occasione del reading degli scrittori sarà rappresentato un "cuntu".

9) Viaggio fotografico in Sicilia

La Sicilia sarà raccontata anche attraverso le immagini di fotografi che esporranno le proprie impressioni fotografiche in mostre allestite in appositi spazi scelti dall'organizzazione di Fiumara d'Arte in ognuna delle province visitate dagli scrittori.

10) Collettive di giovani artisti siciliani

L'associazione culturale Fiumara d'Arte organizzerà delle mostre collettive di giovani artisti (pittori, scultori, videomakers, etc.)che operano nel territorio della provincia visitata dallo scrittore. L'iniziativa vuol offrire un palcoscenico ai giovani artisti siciliani in occasione del Grand Tour.

11) Produzione video dei singoli viaggi

L'associazione culturale Fiumara d'Arte produrrà, a testimonianza del Viaggio in Sicilia… verso Librino, un documentario video con le immagini, le interviste agli autori, gli incontri con la gente, i reading e altri momenti del Grand Tour. Il documentario sarà mandato in onda dalle principali emittenti nazionali.

12) Stampa del libro Viaggio in Sicilia… verso Librino

A conclusione del progetto sarà pubblicato un libro con i racconti degli scrittori ispirati al Viaggio in Sicilia...verso Librino. Il testo sarà corredato da immagini fotografiche relative ai momenti più significativi del Grand Tour di Sicilia, agli incontri con la gente, con gli studenti nelle sedi universitarie, a cena con le famiglie.
La pubblicazione, tradotta in più lingue, costituirà la testimonianza di questi viaggiatori del nuovo millennio.


Per saperne di più sul programma del Grand Tour di Sicilia degli scrittori visita il link "Comunicati Grand Tour degli scrittori" del menù Stampa.


Presidente dell'Associazione Fiumara d'Arte:
Antonio Presti

Organizzazione
Gianfranco Molino: tel./fax: 0039 095 7151743 cell: 0039 349 2231802
e-mail: stesicorea@interfree.it

Curatrice letteraria

Delfina Vezzoli

Ufficio Stampa Roma
Agnese Dedonato: tel./fax: 0039 06 37351705 cell: 0039 333 5297324
e-mail: agnesededo@libero.it

Ufficio Stampa Catania
Antonella Gurrieri: tel 0039 338 4928455
e-mail: anto_gurri@yahoo.it
Agata Finocchiaro: tel./fax 0039 095 333004 cell: 0039 347 8854817
e-mail: agata.finocchiaro@tiscali.it

Tesi di laurea e studi
sulla Fiumara d'Arte
Storia della Fiumara
Nagasawa
La barca dell'invisibile
Consagra
La materia poteva non esserci
 L'appello
al Presidente
della Repubblica
Carlo Azeglio Ciampi
 

 

     

Credits:
antoniobonanno.too.it

antoniobonanno
2003@yahoo.it

Associazione Fiumara d'Arte
Casa d'Arte Stesicorea

Piazza Stesicoro 15 - 95100 Catania

tel./fax 095 7151743

e-mail:
info@librino.org
Albergo-museo "Atelier sul mare"
Via Cesare Battisti 4, Castel di Tusa, 98070 (Me) - tel. 0921 334 295
fax 0921 334 283
e-mail: ateliersulmare@interfree.it
website:
www.ateliersulmare.it